lunedì 25 febbraio 2013

 9 e 10 Marzo 2013

PRIMO RADUNO CANOISTICO SUL FIUME CANDIGLIANO ----
I PICARI ALLA RICERCA DELLA BELLA TADDEA

La macchina ormai è innescata, allora ci vediamo tutti al bar dello sbarco, il Caffè del Ponte ad Abbadia di Naro!!!!!

Grazie ai nostri sponsor per il loro contributo!!

http://www.gravitazero.info/

http://exokayak.com/

http://www.birraamarcord.it/

http://www.canoashop.com/

venerdì 22 febbraio 2013

Prova

Post di prova...Saluti.


Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Nunc sed lectus ante. Quisque quis ultricies purus. Sed convallis purus a lacus semper vitae porttitor lorem ultricies. Integer gravida mi a lorem posuere suscipit eu et nisl. Suspendisse feugiat condimentum ipsum quis viverra. Mauris consequat, dolor a faucibus posuere, odio libero luctus risus, vitae pretium lacus libero at purus. Nam a pulvinar velit.
Phasellus molestie velit urna, in fringilla libero. Phasellus placerat molestie nisi non vulputate. Praesent cursus tristique sapien, ut porta lectus ullamcorper in. Pellentesque a dolor eget felis sagittis luctus sit amet non purus. Aliquam ornare, nulla at placerat posuere, est elit facilisis arcu, in tempor tellus sem a erat. Suspendisse quis erat aliquam eros bibendum convallis. Ut luctus sagittis magna et aliquam. In sed dui vel felis euismod bibendum et sit amet nunc. Aenean vulputate, ipsum non convallis sodales, nunc neque molestie nulla, et placerat libero erat vestibulum diam. Phasellus augue nisi, viverra eu adipiscing ac, facilisis ac ante. In quis turpis eget nunc cursus pellentesque. Aenean orci arcu, vehicula eget pellentesque sed, aliquet in nibh.
Sed vitae dolor massa. Praesent luctus convallis nibh, ac lacinia sem fringilla sed. Mauris in velit et eros suscipit auctor et quis purus. Proin velit leo, scelerisque a gravida id, tristique a felis. Nunc ultrices, purus non laoreet rhoncus, dui nisi auctor libero, id porttitor ipsum sapien nec velit. Nunc euismod ante vitae risus posuere tristique a vel augue. Nullam libero nisl, sodales sit amet interdum eget, volutpat sit amet mi. Aliquam lacinia suscipit velit in cursus. Aliquam erat volutpat. Mauris convallis nunc a lorem pulvinar dapibus posuere magna suscipit. Sed accumsan sagittis scelerisque. Morbi sit amet neque nec magna vehicula scelerisque non eu lorem. Morbi laoreet, eros ut sodales commodo, tortor justo interdum eros, a ultricies nisl mauris iaculis nulla. Integer posuere est dapibus elit iaculis nec consequat lectus tincidunt. Vestibulum accumsan, mi eget varius interdum, sem leo bibendum augue, in bibendum massa turpis pellentesque tortor. Nam bibendum, dolor a hendrerit malesuada, elit lectus gravida diam, id varius ligula erat at ante.
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Nulla facilisi. Nunc mauris dui, gravida vitae venenatis et, posuere non felis. Nam non sollicitudin turpis. Donec vitae nisl in sapien rutrum molestie. Aliquam bibendum, ante a adipiscing imperdiet, dolor velit vehicula dolor, eget ullamcorper diam ipsum eget nisl. In in odio eros, in tempus velit.
Proin ut tortor vehicula sapien dapibus posuere. Mauris sit amet leo ac justo accumsan scelerisque molestie ut arcu. Mauris lobortis posuere lectus, facilisis viverra metus placerat ac. Cras consequat cursus justo, ac posuere nisl dictum quis. Quisque non augue purus, at adipiscing velit. Maecenas quam ipsum, vestibulum vel venenatis non, congue luctus ante. Mauris dapibus porta neque, ac bibendum nisi laoreet non. Maecenas dapibus auctor fringilla. Suspendisse potenti. Integer commodo odio id nisi hendrerit mattis.




Prova intervallo articolo...

martedì 5 febbraio 2013

.....questi insani canoisti

Cosa c'è di più bello al mondo di partire con un sacco di amici e altrettante canoe, arrivare in mezzo alla natura incontaminata, l'emozione di navigare un fiume che magari neanche conosci, la "solitaria" pagaiata tra le onde bianche accompagnata dalla certezza di avere una squadra che assicura i vari "passaggi cattivi", la soddisfazione quando sbarchi, la gioia, gli abbracci, la birra finale....momenti da gustare fin dal giorno prima per l'attesa fino alla sera che rivivi le emozioni riguardando i video......che sport fantastico che ci siamo scelti!!!!

http://vimeo.com/58967078

giovedì 31 gennaio 2013

20/01/2013 domenica da leoni


20/01/2013
Dopo discrete nevicate, si alza la temperatura di + di 10 gradi nel giro di un giorno, e viene a piovere sulla neve. Risultato:
Idro Candigliano  1.76 mt alle 8.00 di mattina, 2,37 mt alle 13.00.
La giornata, la prima del 2013 dell’innominato gruppo umbro marchigiano, si apre  con una sveglia insolitamente presta, comunque in ritardo, al Panda. Itinerario insolito, niente valico di scheggia, niente mezzo picco oggi, andiamo verso nord, restando però sul nostro versante per poi valicare il passo di Bocca Trabaria. Destinazione Borgo Pace, sul Metauro.
Eccoci tutti in piazza per l’appuntamento, ci contiamo, siamo 14, per la ns prima collettiva dell’Auro. Dopo lo scandaloso cambio di costumi da civili a canoistici, nella stessa piazza di ritrovo dei paesani e della messa della domenica, risaliamo, lungo la strada che costeggia il fiume, a valle di Parchiule saltoni 2,3,4 mt che sembrano artificiali, ma l’acqua è decisamente troppa per il nostro gruppone, non ce la faremmo a farmarci tutti ed assicurare i passaggi …. Mmmmhhhhh. … risaliamo ancora di più, ma 1 km a monte di Parchiule arriviamo alla conclusione che oggi era meglio andare al night. Specie perché siamo in 14, ed avremmo ricevuto un grande sconto comitiva!!!
Ma siamo carichi, e vestiti da canoisti, e allora andiamo a vedere il Bosso; il Candigliano neanche a nominarlo. Le golette del Bosso sono più pericolose che belle, oggi, non è il caso, intanto facciamo il tratto alto, fino all’artificiale…. poi vediamo.
ZAMBOSSO!!!!!!!
........
........

Come Il vecchio pescatore di Hemingway, se chiudo gli occhi sogno i leoni. Su canoe gialline, giallone, blu sfumate. Tanti leoni, ieri sul Bosso, chi prima e chi dopo, chi a bagno nel fiume e chi con la corda, tornato per fare sicura. Chi è passato sfondando il gran buco, chi invece  è stato preso a lottare e a ballare  tra spuma e acqua tesa… alcuni sconfitti usciti all’ingiù ma sempre a testa alta …. altri invece usciti vincenti dalla lunga lotta col famigerato “Buco t’l Bosso”. Un ruggito di rabbia o di felicità, per aver tenuto testa a creature tanto grandi, tanto forti e ignoranti.
Dice Mario: “guera è guera” ……... E guera sia!!
Grazie a tutti per la grande discesa!!


http://www.youtube.com/watch?v=GkN0MsyG63Q

http://www.youtube.com/watch?feature=endscreen&NR=1&v=TNxrdAIhlSA

martedì 20 novembre 2012

Sabato 17 novembre 2012. Volevafa'?

 Dopo una domenica di acqua salata, mare lungo, surfisti e fritturina di pesce, è ora di lavare il sale dall'attrezzatura. Anche se c'ha già pensato il Topino, tornato in gran spolvero a dissalare i canoini.
Via, si va sul candigliano, (0.80)...  Che dopo la piena (5 mt!) dei giorni scorsi, se n'è tornato ai livelli delle grandi discese.... acqua verdina … e con delle belle sorprese;
Si, la piena è risultata miracolosa, perche si è portata via TUTTI gli alberi!, ....quindi,... primo tratto liscio come l'olio, apriamo il fiume con calma  al raduno spontaneo del  centroitalia ... marmitta, scalinata, cavatappi e il 'Buto .... lisci come l'olio... e poi giù  pagaiare fino al prossimo passaggio che datempo è ostruito, chissà che….. Mario sbraccia....eDDAI!! il tronco sul primo passaggio delle golette non c'è più!! occhiatina, sicura, e vai, quanto tempo!!!!.... adesso ricordo quanto valeva fare sto passaggetto... Pennellato, liscio, tutti bene … ...
Ma è sul secondo passaggio delle golette che è pronta la sorpresa:sulla famigerata tiger line del caffè: scendo, occhiata, sicura, vai Mario per  primo, vai, Francesco per secondo, vai. Parte Francesco, scendendo mi fa -Vado bene?- e io col linguaggio dei segnali di fiume comincio il monologo: "più-tardi-se-magnamo-un-pollastro-tu-intanto-tutto-sx-o-tutto-a-dx- dai-è-uguale-che-parlo-a-fa'....ma-no-do-vai-al-centro-NO!! .... in-nome-del-padre-del-figlio-e-dello-spiri/ ...... attappa-il-naso!!!!!-.... ffuiihhuiii, e Francesco incandelato e rovesciato a sx, nel buco.... da fuori solo il rumore del fiume .shshshseeseshshhshh... tutto fischia ..... fhshshshhfh.... e francesco sembra fermo nel buco, sotto alla canoa, sottosopra…. fhshshshshe ….. lì, dentro, nello stesso istante, Francesco, immerso nel silenzio, trova e imbocca una apertura spazio temporale…… -silenzio-....-viaggiare- .......... -oltre i confini dello spazio- .......... -e del tempo-.....  per riappare solo 1 metro dopo sul pelo dell'acqua spumeggiante, invecchiato al doppio della velocità ma solo per pochi secondi. CORDA!!!!!!



Ok, vado io:- france', te devo un bagno!- .... imbocco da destra, pagaio con la leggerezza di chi è già  rassegnato ...-voglio attraversare lo stargate-!!!! wooschhhsduchus SPLASH, rovesciato, buco .... -silenzio-.... -stargate-.....-cosa??-.....-tutto è chiaro adesso-..... -ecco, vedo il significato dell'esist-.....CORDA!!!
Ok, tocca a Jack, gemello del destino, che non si lascia certo impressionare da due bagni.  Stessa storia. Incandelato, rovesciato, sul buco..... ma Jack, si sa, ha troppa voglia  di giocare, di punta e di coda, sulle onde e sui buchi.... non ha mica voglia di stare a ficcare il naso negli stargate! Sicchè piazza la pala sull’unica linguina d’acqua dura e……….ESKIMO, yeeeheeeheeeheeeeh ….. mentre si aggiusta il papillon (maledetto!)!!!

... eppoi giù fino al budello, infine chickando come sempre l'impraticabile. Proprio lì un saggio ma imbronciato canoista di San Lorenzo si accorge che qualcosa nel passaggio impraticabile è cambiato.
Una volta uscito dal fiume, di questa sua teoria parlerà con "chi di dovere". E "Chi di dovere" si presenterà all'imbarco il giorno dopo con il fine ultimo di "PRATICARE l'ex Impraticabile".
Vi saluto con la speranza che qualcuno poi voglia raccontare come sia andata "l'indomani".

Ultime note positive della giornata:
 1) grande prova degli spoletini Massimo e Augusto, che si sono comportati egregiamente percorrendo grossomodo tutto il primo tratto in canoa, e grossomodo tutti i passaggi fatti del secondo tratto a bagno. Che grinta!!
2) Mario Adolini a fine banchetto comunica ai commensali: "A me sta triplo malto m'ha steso ..... sto a vede' i draghi!!!!"




1 commento - Mostra post originale

1 – 1 di 1
Blogger marcello ha detto...
ok, mi commento da solo:

https://www.youtube.com/watch?feature=endscreen&NR=1&v=85k40M3pOXg
29 novembre 2012 10:28


PONTE OGNISSANTI MANCOMORTI


Che Gruppo!!!!!
Sempre più degno del titolo di Gruppo Canoe Foligno .... e anche del nomignolo che comincia a farsi strada, "BradipoKayakTeam".
Davvero grande inizio di stagione invernale, con tripletta marchigiana: Bosso Candigliano e Sentino, ognuno col suo livello. Soliti ritrovi al bar del paese, dove l'anno scorso trovavi Ale, Alberto, e Mario che aspettavano i folignati; stessa identica storia..... stessi luoghi a un passo dalla strada statale ma infinitamente lontani dalla civiltà.... stessi fiumi, spettacolari, accoglienti e maestri di vita. Quello che invece è cambiato, in meglio, rispetto agli ultimi candigliani della passata stagione, sono lo sguardo e la determinazione di ognuno e il conseguente affiatamento del gruppo; nonostante qualche faccia nuova al fiume, andiamo più spediti quando è il caso, poi pronti a giocare e ad aiutarci se ce n'è bisogno; leggiamo il fiume da buoni "Marmoristi"ed assicuriamo i passaggi con disinvoltura .......  ci confrontiamo ........... SCENDIAMO_MOLTO_PIU'_ALLA_PARI.

OTTIMO!!!

Nel giro di un anno ne sono passati di ponti sopra le nostre teste, ma fortunatamente c'è un'infinità di cose che ancora possiamo imparare, e altrettanti fiumi da scoprire.
Intanto speriamo nei livelli di domani ... sta giusto cominciando a piovere in questo istante. Quindi, come disse quello che ruzzolava dal tetto: "SPERAM' CHE DURI!"

bonanotte!!!!!!!

week end 10 e11 marzo


Io posto, perchè finchè qalcuno non scopre e ci fornisce una soluzione per permettere a tutti di scrivere un post, scrivo due cazzate, il mio punto di vista sul fine settimana di canoa, anche per dare la possibilità a tutti di scrivere quello che gli pare almeno sotto forma di commento.... + commenti,+ il blog ha senso di esistere.

Sabato il gruppo si divide.... diciamo per semplificare che è stato a causa delle diverse vedute sugli orari di sveglia (chi ci conosce lo sa :) ). H 9.00, chi raccoglie l'invito :Marmore discesa + prove pratiche di sicurezza? DRIIINN -Pronto?- ..... -ehhh io devo zappa' l'orto-....... - pronto? tu-tu-tu-tu-tu-tu-tu(nunmerompeerca')...... -pronto?- ho mal di testa- pronto???......pronto???? ... Caro Pecoraio, io e te appassionatamente ... discesa a Marmore, e alla faccia della sicurezza!!!
Si va, inizio un po' nervoso e affannato sulla prima rapida, qualche bestemmia per scaricare la tensione e subito ritroviamo un po' di sicurezza. I tre salti oggi restano al loro posto, tanto stanno lì. Trasbordo diretto. Senza pensarci. Discesa di nemmeno un'oretta con particolare riguardo alla tecnica, nel tentativo di imitare Mario Adolini e compagnia che ci precedono.....mmhhhh.... mi sa che per vincere la gara a marmore dovremo aspettare il prossimo anno, quest'anno gliela lasciamo a loro, che senno' ci restano male. -solo una piccola precisazione: è vero che i tre salti sono la ciliegina sulla torta, e che se non ti lecchi le dita godi solo a metà; ma anche fare tutto il resto del fiume merita largamente una bella bevuta allo sbarco- BIRRA E GASSOSA GRAZIE!!!

---- Qui lascio lo spazio alla sezione del gruppocanoe chiamata "stamattinadevozappetta' ", la quale dopo aver zappettato tutta la mattinata si è comunque recata alle gole di Frasassi per scendere il Sentino. Bella grinta!!! Grazie per il racconto che scriverete!!!!-----

Domenica: con solo mezz'ora + IVA di ritardo, consci che i gli amici marchigiani ormai ci conoscono bene e ci danno dei falsi appuntamenti anticipati, ci troviamo al bar dello sbarco. h 11:15 Abbadia di Naro. CANDIGLIANO.... che oggi non ha i livelli epici di solo sette giorni fa', livello stimato 0.75, che però, come mi riprometto di ricordarmi ogni volta che finisce la discesa, "il Candigliano col livellino schiaffeggia dove più e dove meno".
Meno schiaffi sulla prima parte, comunque il cavatappi lascia sempre un bel sorriso. L'imbutone centrale è molto clemente, perdona sia a destra che a sinistra.... però almeno non arrivarci già incadelato, sennò l'eskimo è assicurato.
Più schiaffoni nettamente se scegli la linea principale dell'imbutino delle golette (il secondo dei tre passaggi consecutivi delle golette) che da oggi proporrei di chiamare, per comodità, il "passaggio della pausa caffè"; si, perchè oggi un rastamanno, subito dopo aver fatto il saltino vicino al controroccia in questione, è sceso un attimo al piano inferiore dove evidentemente ha trovato una macchinetta automatica per il caffè; senza avvisare nessuno ha inserito una moneta di 50 €cents, ha scelto uno zuccheramento medio, ha estratto il prodotto, e lo ha sorseggiato poco per volta perchè evidentemente scottava; dopodichè magicamente riappare la sua canoa, 1 eskimo e magicamente riappare anche il rastamanno dentro alla sua canoa purtroppo piena d'acqua. Tutti quanti riprendiamo colore perchè mentre lui se la spassava lì sotto, tutti noi eravamo già bianchi e ci chiedevamo "Ma do' c...o sta?"..... Tutti tranne il Brems, che' solo un minuto prima aveva anch'egli usufruito della stessa macchinetta automatica; però aveva scelto un CapCiock.
Ottima discesa anche oggi.
Sabato prossimo, se non dovesse esserci acqua, troviamoci una buona scusa per andare comunque nella valle: h 16:30 pennette al sugo al bar dello sbarco.

Vabbè dai, è tardi, e nonostante mi senta stranamente ancora molto attivo, vista la giornata trascorsa, mi devo imporre una dormita, che' domani si lavora. Poi ho già scritto abbastanza cazzate.
Buonanotte!!!!!

P.S. Alcune delle cose appena raccontate sono inventate .... indovinate quali!!!

Gruppo Canoe Foligno kayakGCF

Gruppo canoe foligno. gruppo dilettantistico che pratica il KAYAK e vuole promuovere tale sport anche nella città Foligno